News Caiparma

  • 29 settembre 2020 alle ore 21: Assemblea dei soci

    L'Assemblea dei soci, già convocata per il 14 maggio e pubblicizzata sulla rivista L'Orsaro, si terrà il 29 settembre alle ore 21, in doppia modalità: in sede (con la scrupolosa osservanza delle norme precauzionali anti-Covid) e online.

    In allegato, la convocazione con l'ordine del giorno.

    Presso la sede
    Tenendo conto della capienza della sala e della necessità di mantenere il distanziamento sociale, i posti disponibili sono contingentati a 35.

    E’ opportuno pertanto prenotarsi inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 25 settembre.

    Sarà possibile accedere anche direttamente all'assemblea, sempre nel rispetto del numero complessivo di posti previsto. Verranno accolti soci sino al numero massimo di 35 posti con precedenza a chi avrà effettuato la prenotazione via mail.

    Per evitare o eliminare gli assembramenti e velocizzare l'accoglienza, vi preghiamo di presentarvi in sede con il seguente modulo già compilato
    pdffacsimile_autodichiarazione_caiparma.pdf
    Di seguito le istruzioni e le avvertenze dettagliate da rispettare in sede
    pdfCaiParma-Assemblea_29set-Istruzioni_per_la_partecipazione_in_sede.pdf

    Online
    Collegamento a partire dalle ore 20.30 tramite Google Chrome collegandosi a questo indirizzo
    https://meet.google.com/skr-utfu-syi
    Chi opterà per tale modalità è pregato di collegarsi tra le ore 20.30 e le ore 21.00, per poter procedere con le operazioni di conteggio e riconoscimento dei partecipanti.

  • Dal 18 settembre “La Via Longobarda” in edicola

    Dopo Abati e Francigena, arriva alla terza e penultima tappa il percorso editoriale della Sezione sui Cammini storici del parmense.

    Dal 18 settembre sarà in edicola, con la Gazzetta di Parma, il volume “La Via Longobarda”, dedicato all’itinerario (o, meglio, “fascio di percorsi”) che per secoli collegò le valli parmensi alla Lunigiana attraverso il Passo del Cirone. Il percorso, escursionistico ma anche storico-artistico, parte lungo quattro direttrici (Sala Baganza, Felino, Torrechiara e Langhirano) che confluiscono sulle alture del Monte Milano, prosegue fino al Cirone per scendere in Toscana lungo due varianti (Rocca Sigillina - Filattiera e Pracchiola - Pontremoli).

    In allegato una scheda dettagliata dell’iniziativa.

     

    In occasione dell'uscita del volume, la Gazzetta di Parma ha organizzato, in collaborazione con il CAI, domenica 20 settembre una presentazione  della guida ed una escursione per i propri abbonati dal borgo di Roccaferrara Superiore al Monte Polo, passando per Madone ed il Passo Silara. Sono anche intervenuti il Sindaco di Corniglio Delsante, L'Assessore regionale Lori, il Consigliere regionale Daffadà, la Presidente di Destinazione Turistica Emilia Maramotti, Vernizzi per i Parchi del Ducato e l'autore Greci.

  • 3 ottobre: Convegno sulla Via Longobarda a Felino...presente il CAI

    Il prossimo 3 ottobre alle 9,30 i Comuni dell'area interessata ed i Parchi del Ducato organizzano al castello di Felino un Convegno sulla Via Longobarda.

    Sono previsti interventi di studiosi, esperti ed amministratori. Il CAI è stato invitato e sarà presente con una propria relazione.

    In allegato, la locandina ed il programma dell'evento

  • 19 settembre: Università e CAI insieme per "Climbing for Climate"

    La giornata nazionale “Climbing for Climate”, promossa il 19 settembre dalla Rete delle Università Sostenibili in collaborazione con il CAI centrale, ha avuto attuazione a Parma grazie alla collaborazione tra la locale Università ed la Sezione del CAI.

    Il “taglio” dato all’iniziativa è stato di tipo didattico-escursionistico, proponendo agli studenti l’approccio all’Appennino con l’accompagnamento di soci della Sezione e l’intervento culturale e scientifico di docenti dell’Ateneo.

    120 studenti, opportunamente distribuiti in 6 gruppi, guidati lungo itinerari diversificati dell’Alta Valparma, hanno potuto confrontarsi con i professori presenti su temi inerenti la geologia, la botanica, la biologia, l’ecologia ecc.

    Nel corso dell’iniziativa Rettore dell’Università e Presidente della Sezione hanno sottoscritto un appello per la protezione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale locale.

     

    In allegato la locandina della manifestazione, alcune foto ed il testo dell'appello Università di Parma-CAI Parma
  • 15 ottobre: Seminario on-line sulla montagnaterapia: "per rimanere collegati" verso il Convegno 2021 “#confinicomuni”

     

    Purtroppo l'incertezza connessa ai rischi ancora presenti di diffusione del Covid-19 ha portato l'Azienda USL di Parma e la Sezione del CAI, soggetti organizzatori, a rinviare il Convegno nazionale, previsto dal 15 al 17 ottobre 2020, al 2021, dal 13 al 15 ottobre. Insieme alla sofferta decisione, si è però deciso di organizzare una videoconferenza nazionale, sui temi della montagnaterapia, il 15 ottobre prossimo dalle ore 15 alle ore 18: "#confinicomuni: per rimanere collegati".

    Gli ospiti saranno di rilievo nazionale: il Prof. Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, il Prof. Leonardo Fogassi, neuroscienziato ed il Dr. Angelo Brega, psichiatra.

    Al sito #confinicomuni trovate il dettaglio del programma e le modalità di iscrizione.

    In allegato il comunicato stampa con il link per le iscrizioni.

    Ecco qui i links utili: sito, facebook e instagram

  • Il CAI, con "Tracce di passaggio", tra i vincitori del Bando Pizzarotti

    Nell’elegante cornice del chiostro presso la sede della ditta Pizzarotti, La Fondazione Pizzarotti ha presentato le iniziative che saranno finanziate per contrastare le fragilità in famiglia.

    Il progetto della Sezione, “Tracce dipassaggio”, a fianco delle istituzioni scolastiche per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica,  è rientrato tra gli 8 progetti approvati. Grazie alla Fondazione Pizzarotti la Sezione ha così acquisito un significativo finanziamento che consentirà di coinvolgere per due annualità due isituti comprensivi cittadini.

    L’idea di fondo che guida il progetto è quella che le attività in ambiente naturale condotte in piccoli gruppi consentano ai ragazzi più fragili che dovranno affrontare il delicato passaggio dalle scuole secondarie inferiori alle superiori, di consolidare competenze e autonomie comunque utili a rafforzarne autostima e capacità di scelta; escursionismo, arrampicata, orienteering e esperienza della vita in rifugio saranno le attività realizzate grazie al supporto di un gruppo  di volontari della Sezione.

    Le attività si avvieranno nel corrente anno scolastico presso l’istituto comprensivo”Salvo d’Acquisto” e l’istituto comprensivo “Giacomo Ferrari”. Hanno appoggiato il progetto e collaboreranno a vario titolo la Coop. Eidè, l’APS “Distretto Collaborativo”, il Comune di Parma e il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano.

    I soci interessati a collaborare all’iniziativa possono segnalare la propria adesione inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con i propri recapiti e il riferimento al progetto “Tracce di passaggio” e saranno poi ricontattati dallo staff del progetto.

    In allegato la notizia dalle pagine della Gazzetta di Parma e il link a Parma Repubblica:

     
  • Aquiloni in volo con l’Alpinismo giovanile

    Ci eravamo lasciati in luglio con una meravigliosa notturna con le famiglie e ci siamo ritrovati domenica 6 settembre per una escursione condivisa dalla presenza delle famiglie nel rispetto dei protocolli anti-Covid attuali. Gli accompagnatori di Alpinismo Giovanile hanno regalato ad ogni ragazzo/a un aquilone che, insieme, abbiamo fatto volare dalla cima del monte Ventasso come segno di libertà’, speranza e fiducia nei mesi futuri.

    Un momento di vera gioia e serenità con la partecipazione dei genitori...e a ottobre avremo un altro momento speciale che Vi racconteremo.  

    In allegato immagini dell'incontro tra ragazzi, vetta, cielo ed aquiloni in volo.            

  • Book Crossing in sede

    Da qualche giorno, nel cortile della nostra sede è comparsa una casetta di legno: si tratta di un’idea di alcuni consiglieri, sapientemente realizzata dal nostro  socio Remo De Vido per promuovere la circolazione e lo scambio di libri. Chiunque abbia libri, guide, cartine che non intende più tenere o che vuole donare e far conoscere ad altri può portarli in sede e lasciarli nella casetta di legno; chiunque abbia voglia di prendere uno o più dei libri contenuti nella casetta è libero di farlo, preferibilmente lasciandone a sua volta uno o più: si chiama “book crossing” ed è un modo semplice ed assolutamente economico per far circolare libri promuovendo la cultura del riciclo e del riutilizzo.

    La proposta è ovviamente aperta a tutti con l’auspicio che forse, proprio da uno di questi libri, sapremo trovare idee e stimoli per qualcuno dei nostri prossimi giri in montagna…

     Una raccomandazione: non intasiamola con pacchi di vecchie riviste!
  • 29 agosto: inaugurato il restauro della lapide a ricordo della battaglia del Lago Santo

    Sabato 29 agosto alle 11 è stato inaugurato, con una breve e toccante cerimonia nonostante il maltempo, il restauro e la pulizia della targa che, sul muro del Rifugio Mariotti, ricorda la battaglia del 19 marzo 1944 tra 9 partigiani, asserragliati nel rifugio, e soverchianti forze nazifasciste, che si concluse con pesanti perdite a carico degli assalitori. L'intervento di restauro, sostenuto dall'ANPI di Viadana, è stato effettuato a cura del restauratore Stefano Volta. Rappresentanti del Comune di Corniglio, ANPI di Parma con le Sottosezioni di Collecchio, Colorno e Salsomaggiore, ANPI di Viadana e di Pontremoli, ANPPIA di Parma, Provincia di Parma, Istituto Storico della Resistenza di Parma e CAI, alla presenza di una rappresentanza dei Carabinieri Forestali, hanno insieme ricordato l'evento. Era presente anche Adelmo Cervi, nipote di Alcide, "papà Cervi".

     

    In allegato il programma dell’incontro ed una selezione di immagini

     
  • Ancora sui sentieri...oltre il vandalismo

    Quanto riscontrato da nostri soci impegnati nella manutenzione dei sentieri lungo il 741 (anche tracciato della Via Longobarda) e documentato dall'immagine allegata è inqualificabile e inaccettabile. Nel momento in cui tanta gente riscopre il piacere di un rapporto sereno con l'ambiente frequentando le nostre Terre Alte, si sfregia la natura con simboli cupi di odio e discriminazione. Una offesa per chi in quelle faggete ha combattuto e lasciato la vita per consentire a figli e nipoti di goderne in libertà.

    Il CAI ha denunciato l'episodio ai Carabinieri Forestali, ai Parchi e al Comune competente.

  • Atti di vandalismo sui sentieri dell'Appennino

    A seguito dei numerosi atti di vandalismo lungo i sentieri dell'Appennino, con rottura di frecce segnaletiche ed asportazione di paletti, il CAI ha chiesto agli Enti interessati (Comuni, Parchi, Carabinieri Forestali) un forte e sincrono impegno nel contrastare questo fenomeno incivile.

    I Carabinieri forestali di Parma hanno impartito disposizioni alle loro stazioni per intensificare la vigilanza ed il Sindaco di Corniglio, nel suo intervento sulla cima del Marmagna nella cerimonia di ripristino della madonnina, ha stigmatizzato tali comportamenti invitando le centinaia di persone presenti a segnalare qualsiasi infrazione dovessero riscontrare. 

    Si tratta di gesti che, oltre a vanificare il lavoro e l'impegno profusi da chi volontariamente impegna proprio tempo libero per questa attività di servizio, mette soprattutto a repentaglio la sicurezza dei frequentatori dell'Appennino che, numerosi, in queste settimane si avvicinano, spesso per le prime volte, alle sue bellezze naturali.

    In allegato la nota inviata agli Enti e una documentazione fotografica

  • Il volume sulla Via Francigena disponibile presso la sede
    Il volume "La Via Francigena - da Fidenza a Sarzana", uscito in edicola con la Gazzetta di Parma da sabato 13 giugno, è ora disponibile presso la sede del CAI negli orari di apertura (dal 26 agosto).
    E' la seconda tappa del progetto editoriale, edito dal CAI di Parma e curato da Andrea Greci, sui cammini storici che attraversano l'Appennino parmense, iniziato con la Via degli Abati e che proseguirà in autunno con le Vie Longobarda e di Linari.

    Il volume è disponibile anche presso i negozi Move e Alpstation, la Libreria Feltrinelli di Via Farini a Parma e presso alcune edicole nei Comuni siti lungo la Via.
     
     
  • L'Orsaro in edicola dal 27 giugno

    Il n°23 dell'Orsaro "Le grandi montagne dell'alpinismo" è in edicola dal 27 giugno.

    Informiamo i lettori di un refuso nelle pagg. 26 e 27, all'interno dell'articolo "Monte Bianco - Il castello di ghiaccio e granito", dove, per errori nella composizione e nella correzione bozze, un brano è stato ripetuto tre volte, sostituendo così stralci dell'articolo originale. Ce ne scusiamo coi soci e coi lettori tutti. Pubblichiamo in allegato il testo completo e corretto dell'articolo.

  • Rinnovo iscrizione al CAI: affrettarsi!



    Si comunica ai Soci che dal 1 giugno, per i Soci già in regola con il Tesseramento 2019 che non hanno rinnovato l'iscrizione per il 2020, non sono più attive le seguenti Polizze:
    1) Infortuni Soci in attività istituzionale;
    2) RCT in attività istituzionale;
    3) Soccorso Alpino in Italia ed Europa.

     Continua comunque la possibilità di tesseramento alla Sezione per l’anno 2020. Ai soci 2019 che non hanno ancora rinnovato, un caldo invito a proseguire l’appartenenza ad una associazione che fa della promozione della frequentazione della montagna in tutte le forme ecosostenibili la propria missione.

    Attualmente le uniche modalità di rinnovo del tesseramento sono il bonifico bancario con le modalità specificate al sito https://www.caiparma.it/la-sezione/diventa-socio/itemlist/category/147-sei-gia-socio-scopri-come-rinnovare o l’attivazione di MyCAI (vedi sotto).

    Da lunedì 18 maggio è possibile il rinnovo presso il negozio Alpstation (località Botteghino) e dal 19 maggio presso il negozio Move (Via Sartori 30A Parma).

    Dal 10 giugno é possibile il rinnovo presso la sede di Viale Piacenza 40

    Si invitano i soci ad attivare il proprio profilo on line (POL) tramite il portale My CAI , https://soci.cai.it/my-cai/home, che consente di gestire autonomamente: le scelte per la privacy, i propri recapiti (indirizzo, e-mail, numero telefonico), stampare il certificato di iscrizione al CAI, rinnovare l’iscrizione tramite PayPal.

     

Prossime Escursioni

  • 4 ott 20 - Family sulla ciclabile del Mincio
    Data inizio escursione: Domenica, 04 Ottobre 2020
    Data termine escursione: Domenica, 04 Ottobre 2020
    Tipo attività: Escursionismo
    Difficoltà: TC - Cicloturistica
    Responsabili: Moroni-Radicchi
  • 3 ottobre - Anello di Vetto d’Enza
    Data inizio escursione: Sabato, 03 Ottobre 2020
    Data termine escursione: Sabato, 03 Ottobre 2020
    Tipo attività: Escursionismo
    Difficoltà: T-E
    Responsabili: Enzo Guzzoni
  • 10-11 ott 2020 - Rossena e Canossa (Raduno regionale 2020)
    Data inizio escursione: Sabato, 10 Ottobre 2020
    Data termine escursione: Domenica, 11 Ottobre 2020
    Tipo attività: Mountain Bike
    Difficoltà: Varie
    Responsabili: E. Pozzi, C. Pendus
    Note

    Entra per scaricare le locandine delle singole escursioni !

  • 25 ottobre: alla scoperta di antichi mulini in Val Ceno
    Data inizio escursione: Domenica, 25 Ottobre 2020
    Data termine escursione: Domenica, 25 Ottobre 2020
    Tipo attività: Escursionismo
    Difficoltà: T/E
    Responsabili: Rodolfo Delmonte

News Corsi

  • 2020 - Corso di Escursionismo Base (E1)
    Data presentazione corso: Giovedì, 10 Settembre 2020
    Data inizio corso: Mercoledì, 16 Settembre 2020
    Data fine corso: Mercoledì, 04 Novembre 2020
  • 2020 - Arrampicata Libera light
    Data presentazione corso: Mercoledì, 23 Settembre 2020
    Data inizio corso: Mercoledì, 23 Settembre 2020
    Data fine corso: Sabato, 24 Ottobre 2020
    Note

    In sostituzione del corso di arrampicata libera annullato causa Covid-19, la Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera propone tra settembre e ottobre un calendario di 3 uscite giornaliere rivolte a chi interessato ad approfondire la tecnica di arrampicata, insieme agli aspetti legati alla sicurezza e alla gestione della progressione su roccia su monotiri.

Altre news

  • 28 settembre - 2 ottobre: Festival dello Sviluppo Sostenibile Parma
    Torna dal 28 settembre al 2 ottobre il Festival dello Sviluppo Sostenibile Parma, giunto alla quarta edizione: 6 eventi in 5 giorni, tutti in modalità blended, fruibili dal canale youtube dell Università di Parma e dalla pagina facebook del Festival dello sviluppo sostenibile Parma e anche in presenza in modalità compatibili con…
  • GeoResQ - importante aggiornamento
    GeoResQ, l'app del Soccorso Alpino gratuita per i soci CAI, ha rilasciato una nuova utilissima funzionalità nell'ultimo aggiornamento già disponibile sui vari store: la possibilità di importare tracce GPX o KMZ per poter seguire con il navigatore un percorso sulla cartografia escursionistica che riporta i sentieri CAI. In questo modo…
  • GeoResQ il sistema di sicurezza per tutti i frequentatori della montagna
    GeoResQ è il servizio di geolocalizzazione e d’inoltro delle richieste di soccorso dedicato a tutti i frequentatori della montagna ed agli amanti degli sport all’aria aperta https://wp.georesq.it/ Il servizio, gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e promosso dal Club Alpino Italiano (CAI) consente di determinare la propria posizione…
  • Il Club Alpino Italiano apre i propri sistemi informativi ai Soci tramite My CAI o POL (Profilo On Line)
    My CAI o POL del socio CAI https://soci.cai.it/my-cai/home è una funzionalità del sistema informativo del Club Alpino Italiano, espressamente dedicata ai Soci CAI, che permette di gestire in autonomia: i principali dati personali e i propri recapiti (e-mail, numeri telefonici, indirizzo di residenza e indirizzo per i recapiti postali) come…
  • News dalla Biblioteca
    Ultimi arrivi in biblioteca https://www.caiparma.it/attivita/biblioteca/item/478-non-sono-un-alpinista https://www.caiparma.it/attivita/biblioteca/item/509-le-maschere-di-pocacosa
  • Sentiero Italia CAI - il Sito informativo
    Sul sito sentieroitalia.cai.it il Club Alpino Italiano mette a disposizione informazioni e aggiornamenti sui circa 6880 km di lunghezza e sulle circa 400 tappe che uniscono il Paese dalla Sardegna alle Alpi, nonchè sugli eventi programmati quest’anno per celebrare l’itinerario, inoltre storia, news e consigli utili per le percorrenze.Per maggiori…
  • Sono arrivate le cartine escursionistiche al 25.000 del CAI Piacenza
    Sono arrivate le cartine escursionistiche al 25.000 realizzate dal CAI di Piacenza:n.1 - Appennno Piacentino Val Tidone e Val Trebbia,n.2 - Appennino Piacentino Val Trebbia e Val NureSono in vendita in segreteria al prezzo di 7€ l'una per i soci e 10€ per i non soci.Disponiamo di poche copie si…
  • Nuova cartina escursionistica che comprende anche la zona di Bardi e Monte Barigazzo
    E' arrivata la nuova cartina escursionistica al 25.000 realizzata dal CAI di Piacenza in collaborazione con CAI Parma e Sottosezione di Fidenza. La cartina n.3 comprende le Valli del Nure, Arda e Ceno, quest'ultima in particolare per il territorio del Comune di Bardi e la zona del Monte Barigazzo. Zone…
  • Cartine del Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano
    Sono disponibili in sede le cartine del Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano in due versioni: confezione doppia (foglio Est ed Ovest) e confezione semplice (foglio Ovest – prov. Parma e Massa).Si possono acquistare in Segreteria rispettivamente al Costo di € 15 ed € 8
  • La tua pubblicità sull'Orsaro ti costa il 50%+20% in meno!
    Grazie al credito d’imposta del 50% del Bonus Pubblicità, previsto dal Decreto Rilancio del Governo, potrai trasformare in investimento le tue tasse e sostenere la rivista de "L'Orsaro". Per il 2020 chi investe in pubblicità su riviste o giornali locali o nazionali ottiene un credito d'imposta del 50% (prima era solo il 30%) calcolato sull’importo speso in pubblicità senza condizioni incrementali minime…

Newsletter CaiParma

Newsletter Family Cai

Seguici su Facebook

Cai Sezione di Parma - APS

Sede Legale
Via Piacenza 40 - 43126 Parma (PR)
Telefono 0521 984901
Mail caiparma@caiparma.it
PEC parma@pec.cai.it
CF 92038500341 - P. Iva 02078830342
Conto Corrente
IBAN IT67W0306909606100000150681
Intestato a "Club Alpino Italiano Sezione di Parma"