Maestà della Madonna degli Angeli (Bosco di Corniglio)

Il marmo, oggetto di furto nell’agosto del 2004, era collocato entro un’edicola lungo la strada.

<<La formella propone il tema iconografico dell’Assunzione di Maria. Seduta su un trono di nubi e in atteggiamento orante, la Madonna si libra sulla terra scortata da testine angeliche esultanti, che la portano verso l’alto in aureole di nubi luminose. L’iscrizione della formella “Regina angelorum”, posta sul bordo inferiore in leggero aggetto, che pare corrispondere perfettamente al tipo iconografico dell’Assunta, consente di collegare il bassorilievo devozionale al culto della Madonna degli Angeli venerata nella parrocchia di Caprigliola, nel territorio di Aulla (MS), che secondo la tradizione apparve ad un discendente della famiglia De Negri, di origine pontremolese, salvandolo da una banda di malfattori. Nel luogo dell’evento venne fatta erigere dal miracolato una maestà, successivamente trasformata in oratorio e quindi in santuario. La vicinanza del Passo del Cirone, valico ad est di Monte Bardone, spesso alternativo all’itinerario della Cisa (e preferito da quanti volevano più agevolmente eludere dogane e controlli) nelle comunicazioni tra Parma e Lucca, Parma e Pontremoli, e quindi Aulla, giustifica la presenza anche in quest’area di raffigurazioni legate a devozioni locali o comunque diffuse in territori circoscritti. L’erezione della maestà in oggetto va ascritta a quell’infaticabile don Luigi Pioli, parroco di Mossale fra il 1861 e il 1883, che fece collocare altri bassorilievi devozionali in località Brea e Cirone>>. (1)
Sulla cornice d’arenaria scolpita sono incise le iniziali del dedicante: D.L. P. P. P.S.D 1874, coerente con i caratteri dell’immagine” (2)

 

(1) Anna Mavilla, Le Maestà dell’alta Val Parma e Cedra, Ravenna, Longo, 1996, p. 177, n. 4.33.
(2) Caterina Rapetti, Marco Fallini, Per antiche strade : immagini di devozione lungo la Val Parma, con un contributo sulla viabilità antica di Gianluca Bottazzi, Parma, Silva, 2002, pp. 147, 150 n. 3.114.

Le trame della storia fra ricerca e restauro, Vol. 2: Risultati di un censimento nei comuni di Langhirano, Lesignano, Tizzano, Corniglio, a cura di Lucia Fornari Schianchi ; con la collaborazione di Mariangela Giusto, Parma, Grafiche Step, 2005, p. 589.

 

Street view

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

S. Tipologia

Località

Vallata

Comune

Coordinate Geografiche

44°26'27.3"N 10°01'37.8"E (44.440919, 10.027153)

Quota

906 mt.

Stato di conservazione

Data sopralluogo

05/05/2017