Loggia dei Leni (Prato di Monchio)

La famiglia Leni è presente a Prato fin dal XVI secolo, di cui resta testimonianza negli edifici appartenenti alla famiglia. In particolare, l’abitazione padronale, eretta tra il 500′ ed il 600′, presenta, al secondo livello, un importante loggiato seicentesco composto da otto archi a tuttosesto, interrotti a metà da un breve tratto murario in cui si apre una finestra, che poggiano su pilastrini a sezione quadrata, con angoli smussati, finemente lavorati e tetto a lastre in ardesia. Al piano terra, sottostanti la loggia, si aprono tre grandi archi che dovevano servire per le attività di ricovero degli animali e di deposito di legname e fieno. Originariamente anche due grandi saloni, ora crollatiIn un piccolo edificio attiguo troviamo invece un portale decorato a bugnato che porta in chiave lo stemma della casata. Il complesso è stato oggetto di  restauro conservativo nel 2008.

 

Nell’ 800 vi soggiornò varie volte la Duchessa di Parma e Piacenza Maria Luigia.

Nei secoli scorsi, la famiglia Leni è stata protagonista della storia economica e religiosa di Monchio (stimati sacerdoti) e, quanto fosse importante questa famiglia è testimoniata dal fatto che in questo palazzo soggiornarono Vescovi, Cardinali, nonché di Maria Luigia ospite nella Loggia per qualche giorno e che, in segno di riconoscenza, donò ai proprietari un anello d’oro e una coperta di raso finissimo (http://www.lavocedimonchio.it/files/Storie-di-castelli-a-Monchio.pdf).

Bene tutelato con Decreto Direzione Regionale (12/04/2007)

(1) E. Dall’Olio, M. Pellegri, G. Capacchi, Architettura spontanea nell’appennino parmense, vol. 1, Ente provinciale per il turismo di Parma, 1975, pp. 108-110;

(2) E. Dall’Olio, Itinerari turistici della provincia di Parma, vol. 1, p. 270.

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

,

Località

Vallata

,

Comune

Coordinate Geografiche

44°24'49.0"N 10°06'44.8"E (44.413600, 10.112450)

Quota

964 mt.

Data

XVII° sec.

Proprietà

privata

Destinazione d'uso attuale

Abitazione

Destinazione d'uso storica

Abitazione

Stato di conservazione

Data sopralluogo

28/07/2017