Cerca nel sito


Gruppi

Meteo e Link

Designed by

LogoWolsec-119x55




PDF Stampa E-mail

 

 

Rifugio "Faggio dei Tre Comuni"

 



Rifugio: Faggio dei Tre Comuni

  • Località Faggio dei Tre Comuni
  • Comune di Bedonia (Parma)
  • m.s.l.m. 1400
  • Tel. 334 1091501
  • Posti n° 16
  • Acqua calda
  • Apertura: 1° giugno - 1° novembre. da dicembre a maggio nei fine settimana e festivi, Natale e Pasqua.

Gestore: Cristina Casagrande

Telefono: 334 1091501

Sito Web:   www.rifugiofaggiodeitrecomuni.it

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

tariffario faggio3c-2015Scarica il tariffario 2015

   

 

 

Rifugio Faggio dei Tre Comuni

 


 

Come arrivare:  il rifugio si trova a circa 1.400 m slm alle pendici del Monte Trevine nel comune di Bedonia a pochi metri dal confine amministrativo del Comune di Tornolo e Santo Stefano D'Aveto. I paesi più più vicini al rifugio sono Alpe di Bedonia dal versante parmense e Santo Stefano D'Aveto per la parte ligure.
Da Santo Stefano d'Aveto il rifugio Faggio dei tre Comuni è raggiungibile dalla strada asfaltata del Monte Chiodo (chiusa durante la stagione invernale) che si imbocca al Passo del Tomarlo. Seguire tale strada in direzione Passo della Tabella per circa 5 Km. Prima del Passo della Tabella si imboccando una strada comunale sterrata all'altezza di un gabbiotto bianco di metallo. Il rifugio si trova dopo circa 1 Km.
 Indicazioni da Parma: raggiunto Borgotaro proseguire per Bedonia. Giunti a Bedonia proseguire per Santa Maria del Taro. Appena dopo Pontestrambo voltare a dx per Alpe (prendere la strada bassa). Ad Alpe si prosegue per tornanti sino al passo della Tabella. Qui si pregue diritti seguendo la strada. Si passa il Rifugio Monte Penna la strada compie dei tornanti si prosegue sempre sulla strada asfaltata. Dopo circa tre km dal Rifugio Monte Penna si giunge ad un secondo tornante, sulla sx si vede un gabbiotto di metallo bianco, qui inizia la carraia sterrata di circa 1 km che porta direttamente al Rifugio.
 

 

Breve storia del rifugio
  

Il Rifugio in località Faggio dei tre Comuni, Comune di Bedonia, Provincia di Parma, è stato realizzato nell’anno 2003 ed è di proprietà della Regione Emilia-Romagna

Il Rifugio è stato affidato in concessione dalla Regione alla “Comunità Montana Valli del Taro e del Ceno” tramite atto registrato in data 25/09/2008.

L’Amministrazione Provinciale di Parma e la Comunità Montana hanno attivato negli anni recenti una convenzione con il CAI per la gestione della rete sentieristica locale nonché lo sviluppo di attività escursionistiche e culturali sul territorio locale al fine della promozione di attività connesse all’ambiente montano. Nell’ambito di tale rapporto è nata la richiesta, da parte della Comunità Montana, di un aiuto e supervisione tecnica nell’ambito dei lavori di ristrutturazione interna del rifugio (era volontà della Comunità Montana raccogliere il consiglio di “esperti” nella gestione di strutture di ricovero al fine di organizzare correttamente la distribuzione dei locali del rifugio), nonché successivamente, quello di cedere al CAI di Parma la gestione, mediante concessione, dello stesso Rifugio.

Nell’anno 2010 sono stati svolti ripetuti incontri tra la Sezione di Parma e la Comunità Montana che hanno poi portato, dopo l’approvazione dell’Assemblea sezionale e dopo la successiva approvazione del Consiglio Amministrativo della Comunità Montana, alla sottoscrizione di una convenzione nel dicembre 2010.

Nell'anno 2011 il rifugio è stato concesso in gestione ed inaugurato per la prima volta.

Nell'anno 2014 il rifugio è stato concesso in gestione all'attuale gestore.