Cerca nel sito


Gruppi

Meteo e Link

Designed by

LogoWolsec-119x55





Cai Parma

Uscite Montagnaterapia 2015

Ha preso avvio il programma 2015 di Montagnaterapia, sempre supportato dalla Convenzione tra CAI e Azienda USL e rivolto ad utenti in carico ai servizi del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche.
Dopo una prima uscita mare-monti tra Tellaro e Monte Marcello il 23 gennaio scorso, il programma è proseguito domenica 8 febbraio con la seconda giornata di “sostegno al Rifugio Mariotti”, nel corso della quale volontari CAI, ragazzi ed operatori dell’AUSL hanno trasportato consistenti quantitativi di vivande al rifugio, collaborato in alcuni lavori di manutenzione e riportato a valle ingenti quantità di rifiuti.
Infine, il 13 febbraio scorso, altra uscita sulle pendici innevate del Monte Sporno. I ragazzi,  alcuni alla prima esperienza di montagnaterapia, dotati di ciaspole messe a disposizione da Spazio Verde, si sono distribuiti su due percorsi di diversa lunghezza e difficoltà.

La Primavera ci ha visto dapprima attraccare al molo della Palmaria per compiere il giro completo dell'isola in una calda e soleggiata giornata di marzo, ancora una volta in compagnia del gruppo di Casalmaggiore guidato da Umberto Maiocchi.  Al termine del giro siamo anche andati a visitare la tomba di Walter Bonatti nel piccolo cimitero di Portovenere.

In Aprile la meta è stata il panoramico Monte Borla,  alle spalle del Rifugio Carrara, ancora una volta sulle Apuane. Dal panoramico piazzale del Rifugio la vista - tornata limpida dopo un pò di nuvole - abbracciava due delle gite precedenti: Montemarcello e la Palmaria.

Dopo la due giorni nel gruppo del Pasubio nel mese di giugno, l'inizio di luglio ci ha visto impegnati in una uscita di 3 giorni in Trentino: meta la catena alpina del Lagorai, tra Val dei Mocheni e Valsugana, con base al “rifugio sociale” Erterle (www.rifugioerterle.it), a1450 metri di quota, rifugio condotto dall’Associazione trentina Montagna Solidale, dove, accanto ai gestori, lavorano a rotazione persone con disturbi psichici seguiti dall’Azienda Provinciale per i Servizi sanitari di Trento.L'uscita nasceva da una sorta di "promessa" fatta in Sardegna quasi un anno fa, quando ci si propose, con gli amici di Trento là incontrati, di vivere un'esperienza comune.

Tre giorni ricchi di esperienze e di occasioni di confronto: l’incontro e la compagnia con il Gruppo trentino di montagnaterapia, presente anch’esso all’Erterle, 2 pernottamenti al rifugio, l’approfondimento sulle modalità di gestione dello stesso, l’ascensione al Mont Fravort, con1000 metri di dislivello tra caldo torrido e temporali pomeridiani, i “briefing” serali per confrontare e raccogliere opinioni sulle giornate. 

Chiusura dei 3 giorni alpini in Val Sella, sopra Borgo Valsugana, dove la visita al Parco “Arte Sella”, ricco di installazioni ed opere artistiche costruite con le materie della natura ed inserite alla perfezione nel contesto boschivo, è stata 

 

02-12-2014
Scheda aggiunta il: 2015-02-16 16:54:05    Visite: 530
RSS Feeds